Dolomiti

Informazioni utili

Le Dolomiti, uno dei posti più affascinanti del mondo tra gli amanti della montagna e della fotografia di paesaggio. Ad ogni stagione regalano delle emozioni uniche, ma durante i mesi invernali, le temperature rigide e la neve rendono questi posti isolati dal turismo di massa, perfetti per un’avventura a contatto con la natura. Le Tre Cime di Lavaredo, le Cinque Torri e il passo Giau, sono sicuramente tra i posti simbolo di queste montagne. Ed è proprio in questi posti che abbiamo deciso di farvi vivere un’esperienza fotografica unica e avventurosa.

Programma

28 novembre 2019

Arrivo al lago di Antorno alle ore 10, dove ci presenteremo davanti a un caffè caldo. Dopo una breve introduzione su ciò che andremo ad affrontare , si partirà circa alle 12 e si raggiungerà il bivacco Locatelli (Tre Cime di Lavaredo). Qui passeremo la prima notte. Dal bivacco si partirà a piedi e si raggiungeranno gli spot più esclusivi, dove inizieremo la prima sessione di scatto durante il tramonto , l’ora blu, fino all’arrivo della via Via Lattea invernale. Finita la sessione notturna torneremo al bivacco Locatelli dove riposeremo.

29 novembre 2019

Sveglia alle 8:00 per la sessione fotografica all’alba. Dopo la sessione di scatto, torneremo al bivacco per mangiare , preparare gli zaini e ci incammineremo verso il rifugio Auronzo per poi raggiungere la macchina e dirigerci all’albergo (zona Cortina d’Ampezzo) per affrontare la sessione di post produzione. Dopo cena ci sposteremo al passo Giau dove ci attenderà la sessione di scatto notturno. Al termine torneremo in albergo a riposare.

30 novembre 2019

Dopo colazione , verso le 11 partiremo per salire alle Cinque Torri.  Dopo a un fantastico tramonto, ci aspetterà una serata in compagnia di FERRINO e delle sue tende, da includere nella composizione dei nostri scatti notturni sotto l’arco della Via Lattea.  Al mattino assisteremo ad un alba meravigliosa con i raggi del sole che filtrano tra le Cinque Torri. Terminata la sessione di scatto, affronteremo la discesa per raggiungere la macchina.  Qui la nostra avventura terminerà e ci riuniremo davanti a un cappuccino per i saluti.

Cosa imparerai al workshop?

Avrai modo di approfondire le principali tematiche e tecniche della fotografia di paesaggio, sfruttando al massimo la tua attrezzatura e stimolando la tua creatività grazie ad un percorso didattico “on the road” per avere un approccio più immersivo e diretto nell’apprendimento.

  • Tratteremo argomenti che coinvolgono fotografia diurna e notturna dove imparerai a gestire ogni situazione di luce mediante l’ausilio di filtri fotografici e/o tecniche di multi-esposizione.
  • Apprenderai il modo migliore per programmare i tuoi scatti mediante l’ausilio dei tool più importanti ed efficaci dove albe tramonti e via lattea saranno sempre nella giusta posizione all’interno dei tuoi scatti.
  • Scoprirai come individuare la via lattea orientandoti nel cielo notturno e sarai in grado di fotografarla con le tecniche più sofisticate, compresa la panoramica dell’intero arco.

Lo spirito di Adventure Photo Tour è proprio quello dell’avventura e, sebbene il programma fosse ben definito, è importante ribadire che in questo periodo dell’anno, le Dolomiti possono sorprendere in ogni momento della giornata grazie alle condizioni meteo molto variabili.

A tal proposito, il nostro itinerario presso le Tre Cime di Lavaredo, potrebbe subire delle variazioni in base alle condizioni climatiche e soprattutto stradali.

Cosa bisogna portare?

Per godersi al meglio tutta l’esperienza, si consiglia di portare:

  • Reflex/mirrorless digitale: (con controlli manuali di velocità dell’otturatore, apertura del diaframma e impostazioni ISO).
  • Obiettivi: indispensabile un grandangolo con apertura del diaframma a f/2.8 per la fotografia notturna ambientata nel paesaggio.  Per esempio un 14-24 f2.8. Per le diurne anche focali più spinte.
  • Batterie extra: Il maggior numero possibile, con temperature rigide e lunghe esposizioni si scaricheranno molto velocemente.
  • Cavalletto: sarà indispensabile per le lunghe esposizioni , meglio utilizzare un buon e robusto cavalletto per ottenere risultati migliori.
  • Telecomando: di scatto remoto/intervallometro.
  • Filtri fotografici: (opzionali) durante le sessioni di scatto diurne (albe e tramonti) è importante gestire al meglio l’esposizione. I filtri GND e polarizzatore aiutano ad ottenere risultati migliori. I filtri ND sono indispensabili per effettuare delle lunghe esposizioni diurne. Durante le sessioni fotografiche, avremo modo di provare i filtri fotografici NiSi e spiegheremo come sfruttarli al meglio.
  • Torcia: una torcia frontale sarà indispensabile per i percorsi notturni.
  • Memory card: meglio avere qualche CF/SD/XQD di riserva.
  • Fornellino a propano: (opzionale) durante questa avventura, ci ritroveremo in condizioni dove potrebbe fare comodo un pasto o una bevanda calda. A tal proposito, se muniti, è possibile portare con se fornello e padellino da campeggio/alpinismo da usare durante le escursioni prolungate in sostituzione dei pasti pre-confezionati. Nel caso, assicurarsi che la cartuccia sia si propano (NO BUTANO) poiché quest’ultima garantisce il funzionamento anche sotto zero.

Cosa indossare

Le temperature in questo periodo dell’anno sono molto rigide, sopratutto durante le ore notturne.  Si consiglia di vestirsi con più strati, con quello più esterno sempre idrorepellente e con un paio di ricambi per quanto riguarda lo strato più interno (intimo tecnico).

  • Scarponi da neve
  • (Minimo) due paia di calzetti
  • Racchette da neve (ciaspole)

Consigli utili

  • Diesel Artico, durante la notte le rigide temperature potrebbero gelare il carburante dei motori a diesel, nella zona vi sono distributori che potranno rifornire la costa auto di questo speciale gasolio.
  • Catene a bordo, sebbene fosse una cosa scontata, in questo periodo dell’anno vige l’obbligo delle catene a bordo. Il nostro consiglio è di averle con se anche se provvisti di gomme termiche.

Partecipazione

Per offrire la migliore esperienza, abbiamo imposto un limite minimo di 6 persone ed un limite massimo di 10 persone cosi da poter avere un numero basso di partecipanti e seguire nel migliore dei modi ognuno di voi!

Una volta raggiunto il numero minimo di partecipanti, gli iscritti riceveranno una mail di conferma del photo tour.

Se il numero minimo di partecipanti non dovesse essere raggiunto, gli iscritti riceveranno un rimborso totale della somma versata (acconto o importo totale).

E’ possibile riservare il proprio posto pagando un acconto e saldando la restante parte entro 30 giorni prima della partenza (28 ottobre 2019)

Il pagamento sarà eseguibile mediante la piattaforma del sito, bonifico, PostePay, PayPal oppure carta di credito prepagata.

All’occorrenza si potrà effettuare un bonifico bancario comunicando in anticipo tale scelta via e-mail.

Per conoscere il costo totale dell’ ADVENTURE PHOTO TOUR e l’importo dell’acconto da versare ai fini della prenotazione, lascia la tua mail senza alcun impegno nel modulo in fondo alla pagina.

La quota comprende:

  • Pernotto in albergo
  • 2 fotografi professionisti a tua completa disposizione

La quota non comprende:

  • Cibo e bevande
  • Spostamenti in auto (occorre essere automuniti)
  • Ciò che non è espresso nella lista “la quota comprende”

Politica di cancellazione e rimborsi

Se un partecipante decide di cancellare la sua prenotazione, può farlo in qualsiasi momento comunicandolo il prima possibile all’indirizzo mail ufficiale di uno dei due organizzatori.

C’è però da tenere conto che, l’improvvisa mancanza di un partecipante creerebbe difficoltà gestionali nelle prenotazioni oltre al rischio del non raggiungimento della quota minima di partecipanti ai fini del viaggio (e di conseguenza la necessità di cercare un nuovo interessato).

Per tale motivo:

  • Se la richiesta di cancellazione verrà presentata OLTRE i 60 giorni ( prima del antecedenti la partenza, sa possibile ricevere un rimborso della quota di prenotazione.
  • Se la richiesta di cancellazione verrà presentata ENTRO i 60 giorni antecedenti la partenza, NON sarà purtroppo possibile ricevere il rimborso della quota di prenotazione. Salvo che non ci venga presentato un nuovo interessato da parte del rinunciatario, disposto a prendere il suo posto pagando la quota totale del viaggio stesso.

L’intera somma versata (anticipo o quota completa) sarà totalmente restituita qualora l’evento venisse annullato.

* indicates required

Sponsor